Progetto di studio su pazienti affetti da Parkinson - Un Gancio Al Parkinson

L’Associazione “Un gancio al Parkinson” potrà finanziare un progetto di studio su pazienti affetti da Parkinson per valutare l’effetto dell’allenamento di boxe sulla qualità di vita di tali soggetti.

Lo studio sarà condotto dalle dott.sse Silvia Ramat (neurologa di Careggi), Paola Vanni (neurologa dell’Ospedale di Santa Maria Annunziata) e dal dr Maurizio Bertoni del Training Lab Firenze dove avverranno le sedute di allenamento.

Il progetto prevede di sottoporre 20 pazienti a un allenamento bisettimanale per un periodo di tre mesi. Verranno eseguiti specifici test ad inizio trattamento e al termine per valutare gli eventuali i miglioramenti.

I test verranno ripetuti dopo sei mesi per verificare la possibile persistenza dei vantaggi ottenuti.

Il progetto è stato illustrato all’Assessore Saccardi, specificando che si tratterà del primo in Italia per questa metodica.

I risultati come ha voluto sottolineare l’Assessore potrebbero rappresentare pertanto le linee guida della Toscana nelle terapie per il morbo di Parkinson.

Articoli consigliati